No Curves

Il nastro adesivo è la materia, le forbici sono lo strumento, il taglio è il gesto. NO CURVES è lo pseudonimo dietro cui cela un artista internazionale specializzato nella tape-art, ovvero l’arte di disegnare con il nastro adesivo. Un prodotto utilizzato in prevalenza come materiale da lavoro, diviene nelle mani del creativo, uno straordinario elemento artistico per poter indagare nuove frontiere pittoriche, creando un immaginario fatto da linee spezzate e angoli che rimanda alle grafiche futuristiche e al mondo digitale.

La linea e il colore sintetizzano le connessioni tra ispirazione, filosofia, progetto e prodotto per divenire opera d’arte. La tecnica del nastro adesivo riconduce l’immagine ai minimi termini dove le linee si intrecciano, si scontrano, si sovrappongono, diventando i tratti somatici dei personaggi ritratti.

In passato, con lo scotch ha “crossato” cartelloni pubblicitari in strada, personalizzando i personaggi dell’advertising e creando un immaginario pop fatto di linee spezzate che rimanda alle grafiche dei primi videogame, quelli che sfruttavano una manciata di bit.

Oggi vanta collaborazioni importanti con marchi del calibro di: Adidas, Converse, Eastpack, Smart-Mercedes,  Firetrap, Rolling Stones, Vogue e la sua arte è sponsorizzata Tesa leader mondiale nella produzione del nastro adesivo.

Con I’m dead (2010), No Curves è stato tra i finalisti del Premio Cairo 2010.

www.nocurves.ws